• #
  • A
  • C
  • D
  • E
  • F
  • G
  • H
  • I
  • L
  • M
  • N
  • O
  • P
  • R
  • S
  • T
  • Visualizza i risultati
    #
    A
    C
    D
    E
    F
    G
    H
    I
    L
    M
    N
    O
    P
    R
    S
    T
16 bit LUT

Soprattutto negli ambiti applicativi in cui la precisione del colore è essenziale, la capacità di differenziazione delle tonalità cromatiche del monitor riveste una grande importanza. Per raggiungere la massima profondità cromatica senza l’insorgere di scalettature, effetti di banding o slavatura, EIZO ricorre alla perfezione: grazie alla tabella colore a 16 bit (LUT) assicura una riproduzione precisa anche nelle tonalità scure, con strutture perfettamente distinguibili. 

3D-LUT

Le tabelle LUT 1D sono munite di tabelle separate del colore rosso, verde e blu. Per una gestione del colore ancora più precisa, i monitor EIZO propongono anche modelli della serie ColorEdge con una tabella tridimensionale (3D-LUT) che assicura un’addizione esatta dei colori base per creare la tonalità desiderata – uno degli elementi chiave per una rappresentazione accurata dei colori e dello scudo del grigio.

A pieno schermo

Visualizza l’immagine indipendentemente dalla risoluzione sull’intera superficie dello schermo. Se la risoluzione del segnale è inferiore alla risoluzione nativa del monitor l’immagine può apparire distorta o sfocata. 

Ampio gamut

Il gamut definisce l’insieme di colori che il monitor è in grado di riprodurre: lo spazio colore Wide Gamut è molto superiore rispetto alla gamut dei monitor LCD convenzionali e copre fino al 100 % del modello NTSC e il 99 % dello spazio colore Adobe-RGB. Questo gamut così ampio consente al monitor di fornire una resa cromatica incredibilmente ricca e una qualità visiva estremamente realistica.

Angolo di visualizzazione

Le specifiche si riferiscono all’angolo massimo in cui è possibile visualizzare correttamente l‘immagine e si aggira nei monitor intorno ai 160° - 178°. Questi valori comunque non danno alcuna informazione riguardo la perdita di contrasto. L’utente non dovrebbe percepire una perdita di cromaticità guardando lo schermo leggermente dall‘alto o perpendicolarmente. Non si devono constatare differenze se si guarda nel centro dello schermo o negli angoli. La stabilità della tecnologia LCD può esser verificata mediante un diagramma di misurazione o direttamente sullo schermo. Più stabile è il contrasto nell’ampiezza del campo visivo dell’utente, migliore è la qualità di riproduzione ottenuta. 

Auto EcoView

La regolazione automatica della luminosità AutoEcoView dei monitor EIZO è in grado di offrire un risparmio energetico del 50 %  adattando automaticamente la luminosità dello schermo alle condizioni di luce circostante. In condizioni di luce intense la luminosità viene incrementata, in ambienti bui la luminosità viene opportunamente ridotta. In questo modo il monitor risparmia energia e offre in ogni circostanza livelli di luminosità ottimali. 

Autocalibrazione

La calibrazione del monitor avviene in modo completamente automatico senza l’ausilio dell’utente e senza nemmeno la necessità di attivare il PC. Dopo aver effettuato la prima programmazione, la calibrazione viene attivata automaticamente; durante la notte, durante la pausa di mezzogiorno o a qualunque orario desiderato. La programmazione avviene in modo semplice e pratico attraverso il menu del software ColorNavigator oppure attraverso il menu OnScreen del monitor.

Autocontrollo della luminosità

Stabilizza e gestisce i parametri della luminosità del monitor rendendoli costanti subito dopo l’accensione. 

Calibrazione

Operazione di misurazione delle caratteristiche tonali per migliorare l’accuratezza cromatica del monitor. I monitor EIZO vengono calibrati con cura in fase di fabbrica con strumenti altamente precisi e verificati nella fase di collaudo per ottenere la migliore precisione dei colori. 

Colorimetro

Dispositivo di misurazione dei colori che viene utilizzato di solito per la calibrazione e profilazione del monitor. 

ColorNavigator

A corredo dei monitor ColorEdge, il software di calibrazione consente di profilare il monitor e di effettuare impostazioni manuali delle proprietà del monitor calibrato.

Contrasto dinamico

La funzione di ottimizzazione del contrasto fornisce più contrasto nella riproduzione del colore e ottimizza contemporaneamente i contorni potenziando la riproduzione delle aree scure dell’immagine rendendole più tridimensionale e dinamiche. 

CUD

Color Universal Design è una modalità per la simulazione di deficienze visive – utilizzata di sovente nella creazione di siti web o di sistemi di orientamento. 

Daisy Chain

I monitor EIZO che dispongono di un'uscita segnale DisplayPort consentono un collegamento in serie di numerosi schermi EIZO tramite la porta Daisy Chain. La configurazione richiede una versione segnale 1.2 o superiore. A seconda della risoluzione e delle prestazioni della scheda grafica possono essere collegati fino a 4 monitor. Ciò riduce notevolmente il cablaggio e la necessità di computer complementari. Come optional si consiglia l'utilizzo di un cavo DisplayPort EIZO con una lunghezza di 1 m per la connessione tra due monitor.

Digital Uniformity Equalizer (DUE)

Per una riproduzione precisa e una luminosità omogenea la retroilluminazione del pannello è essenziale. I parametri del colore e della luminosità vengono gestiti automaticamente da un chip integrato che rileva e compensa eventuali irregolarità pixel per pixel. La funzione DUE garantisce assoluta purezza dei colori con una distribuzione omogenea della luminosità su tutta l’area di visione. 

DisplayPort

Interfaccia di segnale digitale audio e video che consente una trasmissione ultraveloce.

DVI

Digital Visual Interface. Interfaccia digitale che grazie alla trasmissione TMDS Digitale Schnittstelle è in grado di trasmettere direttamente e senza perdita di qualità segnali video al PC. Esistono due tipi di connessione:  il connettore DVI-D, che trasporta esclusivamente segnali digitali, e il connettore DVI che elabora segnali digitali e analogici. 

Eco View-Sense

Il sensore di presenza EcoView-Sense rileva automaticamente quando l’utente si allontana dalla postazione di lavoro ed entra nella modalità di risparmio energetico, riattivando immediatamente lo schermo non appena vengono riattivati mouse o tastiera. Una funzione di risparmio di energia che offre un prezioso contributo alla riduzione dei consumi e di emissioni di CO2.

EcoView-Index

La funzione EcoView-Index indica attraverso un diagramma il grado di efficienza energetica dei parametri di luminosità attualmente impostati.  

FineContrast

Funzione che mette a disposizione delle modalità ottimizzate preimpostate ad hoc in funzione dell'ambito applicativo (per esempio web o applicazioni ufficio).

Flexstand

Il piedistallo FlexStand II unisce il massimo di ergonomia ad un comfort ottimale. Il pratico piedistallo consente una grande varietà di regolazioni in inclinazione, in altezza fino alla base del piedistallo e la rotazione nel formato panoramico, senza mai perdere la sua stabilità.

Full HD

Full High Definition. Formato di visualizzazione ad alta definizione con 1.920 x 1.080 pixel. Full HD comprende il formato 1.080p (con scansione progressiva) o il formato interlacciato 1.080i (interlaced).

Gamma

La luminosità emessa dal monitor non è proporzionale al valore digitale inviato dal PC: serve una compensazione per ripristinare le caratteristiche. Questo rapporto viene chiamato caratteristica della gamma. Valori bassi della gamma propongono immagini biancastre, valori alti immagini più intense e contrastate.

Gamut

Il gamut definisce l’insieme di colori che il monitor è in grado di riprodurre. Un colore è fuori gamut se il dispositivo non è in grado di rappresentare questa specifica tonalità o sfumatura.

HDCP (High-Bandwidth Digital Contents Protection)

Sistema digitale di protezione del segnale per impedire fenomeni di pirateria di contenuti video, musicali ecc. La trasmissione dei contenuti avviene in modo codificato mediante un ingresso DVI e vengono trasferiti da un dispositivo all’altro impedendo che durante la trasmissione possano essere salvati o copiati. Contenuti digitali non possono essere riprodotti se il dispositivo emittente e quello ricevente non supportanto il sistema di autentificazione HDCP. 

HDMI

Sigla High Definition Multimedia Interface che definisce l’interfaccia per la trasmissione di dati video e audio in un unico cavo.

Hub USB

In collegamento con un PC compatibile allo standard USB (Universal Serial Bus standard di comunicazione seriale), il monitor funge da dispositivo hub che consente il collegamento a periferiche USB compatibili.

IPS

La tecnologia IPS del pannello offre la resa cromatica migliore e anche un angolo di visione decisamente superiore ai pannelli PVA E TN e convicono per l’elevata stabilità  di rappresentazione sia di immagini statiche che in movimento

Look-Up-Table (LUT)

La tabella colore del monitor indirizza i valori del segnale alle tonalità riprodotte. Per la gestione precisa del colore i monitor EIZO dispongono di tabelle colore a 16, 14, 12, e 10 bit e sono in grado di riprodurre i colori in una qualità visiva superiore alla norma.

Modalità cinema e game

Modalità game e cinema: con questa impostazione la resa dei colori diventa ancora più esaltante, le strutture sono ancora più distinte e perfettamente delineate. La luminosità viene perfettamente esaltata – ideale per i videogiochi dove è possibile identificare il nemico anche negli angolo più tetri. Ciò significa un ulteriore vantaggio tattico! 

Normale (risoluzione 1:1)

Visualizza

l’immagine con la risoluzione del segnale d’ingresso. Se la risoluzione nativa

del monitor è superiore una parte degli elementi (pixel) non verranno

pienamente sfruttati.

Off timer

La funzione offre uno spegnimento ritardato del monitor ad un intervallo prestabilito una volta che è entrato nella modalità di risparmio energetico. Ciò aiuta a risparmiare e riduce le sollecitazione della retroilluminazione e prolunga la vita utile del monitor. Lo spegnimento avviene in modo indipendente dallo screensaver o dalle impostazioni del monitor. 

Ottimizzazione del contrasto

La

funzione di ottimizzazione del contrasto fornisce più contrasto nella

riproduzione del colore e ottimizza contemporaneamente i contorni potenziando

la riproduzione delle aree scure dell’immagine rendendole più tridimensionale e

dinamiche. 

Overdrive

La tecnologia Overdrive accelera l’allineamento dei cristalli liquidi, regalando non solo nel cambio nero-bianco, ma persino nelle variazioni rapide di sfumature cromatiche, una maggiore fluidità delle immagini, un‘intensa saturazione dei colori e un elevato rapporto di contrasto. Sequenze animate, animazioni 3D, CAD e videogiochi scorrono senza effetti scia.

Profondità colore a 10 bit

In combinazione con il sistema Frame Rate Control (FRC) del modulo LCD, i monitor CG offrono – a seconda del modello – una profondità colore a 10 bit in grado di riprodurre oltre ad un miliardo di tonalità e sfumature. Requisiti fondamentale sono una scheda grafica e applicazione software che supportano la profondità colore a 10 bit.

RadiCS-Anwendungsklassen

Abhängig von Körperregion/Methode sind gemäß DIN 6868-157 unterschiedliche Mindestanforderungen an Bildwiedergabegeräte gestellt. Die EIZO Qualitätssicherungssoftware RadiCS unterteilt hierzu in die Klassen I bis XIII.

Retroilluminazione a LED

La retroilluminazione con tecnologia a LED bianchi ha il pregio di ridurre i consumi, ha ottimi livelli di luminosità e una gamma di colori eccellenti. Un ulteriore vantaggio: i pannelli EIZO dotati di retroilluminazione a LED non contengono mercurio, una sostanza di forte tossicità, e possono dunque essere più facilmente smaltiti.

Risoluzione

Nei display LCD i pixel sono punti colorati che costituiscono l’elemento più piccolo che forma l’immagine digitale. La quantità di pixel che formano un’immagine ne determinano la risoluzione. La risoluzione dei monitor LCD è data dal numero di pixel orizzontali e verticali presenti sullo schermo. La qualità visiva migliore viene raggiunta dai monitor LCD se i parametri della risoluzione del monitor corrispondono a quelli impostati anche nel PC.

ScreenManager

Menu che consente di impostare un gran numero di funzionalità del monitor. Le icone intuitive facilitano l’impostazione rendendo la procedura ancora più semplice.

ScreenManager Pro

ScreenManager Pro è un software di gestione dei monitor EIZO da utilizzare mediante l’interfaccia USB. Nei monitor muniti delle modalità FineContrast, il software consente di indirizzare ogni applicazione utilizzata alla modalità più confacente. Il software è un’applicazione Windows.

Sensore integrato

La massima precisione viene garantita dal sensore integrato di calibrazione che si posiziona automaticamente per la calibrazione automatica dello schermo e si nasconde opportunamente nel cabinet dopo l’avvenuta calibrazione. Persino le condizioni di luce dell’ambiente circostante vengono rilevate durante l’inizializzazione del sensore e tenute in considerazione durante l’operazione di calibrazione. Per garantire una perfetta armonia fra monitor e sensore, ogni singolo monitor che dispone di un sensore integrato di calibrazione viene impostato ottimalmente in fase di fabbrica.

Smart Insight

La funzione Smart Insight corregge artefatti, imperfezioni o altre alterazioni risaltandone i dettagli e la chiarezza.

Spazio cromatico

Lo spazio cromatico definisce l’insieme di colori che il monitor è in grado di riprodurre. Un colore è fuori gamut se il dispositivo non è in grado di rappresentare questa specifica tonalità o sfumatura.

sRGB (Standard RGB)

Standard internazionale per i colori RGB accettato come spazio cromatico standardizzato per dispositivi come fotocamere digitali, scanner e monitor e concepito per contenere i colori per le applicazioni rivolte al mercato consumer. Immagini sRGB create o elaborate con dispositivi che utilizzano lo spazio colore sRBG dispongono di un gamut di colori molto ristretto e non sono in grado di riprodurre colori di spettri cromatici più ampi. L’assegnazione dei colori, il punto di bianco e la gamma sono prefissati.

Swing-Sensor

Massima precisione viene garantita dal sensore integrato Swing Sensor che si posiziona automaticamente per la calibrazione automatica dello schermo e si nasconde opportunamente nel cabinet dopo l’avvenuta calibrazione, restando invisibile fino alla prossima operazione di calibrazione. Per garantire una perfetta armonia fra monitor e sensore, ogni singolo monitor della serie CG viene impostato ottimalmente in fase di fabbricazione.

Telecomando

Il pratico telecomando gestisce rapidamente e con pochi tasti funzionali le periferiche come consolle, video player, computer nonché la regolazione del volume e numerose altre modalità preferite.

Temperatura del colore

La temperatura del colore è il criterio di misurazione della tonalità del bianco e viene descritta in Kelvin. Temperature del colore alte vengono percepite bluastre e fredde, mentre le basse temperature più rossastre.

5.000 K: parametro spesso utilizzato nella stampa commerciale.

6.500 K: per la visualizzazione di foto e contenuti video.

Tempo di risposta grigio-grigio

Indica il lasso di tempo necessario per passare tra due tinte dello stesso colore (da grigio a grigio). Questa è la misurazione caratteristica per pannelli con tecnologia Overdrive.

Tempo di risposta rise/fall

Lasso di tempo in millisecondi che definisce il tempo impiegato da un pixel per cambiare dal nero al bianco (rise) e dal bianco al nero (fall).