In questa sezione introduciamo due metodi di impostazione per la stampa prendendo come esempio una stampante EPSON Stylus Photo R2400.

A. Impostazione per la stampa con driver della stampante

Con questa configurazione sarà possibile ottenere una stampa delle immagini Adobe RGB (o sRGB) il più fedele possibile alla visione su schermo. Il procedimento che consigliamo è più semplice di quello offerto da un sistema di gestione del colore (CMS) di Adobe Photoshop che verrà illustrato nel punto B. Risultati ottimali saranno comunque raggiungibili solo con una stampante di tipo professionale. I colori saturi, come rappresentati nella zona ombreggiata del grafico sopraindicato, possono essere riprodotti senza problemi sullo schermo, ma non dalla stampante, il che rende l’armonizzazione tra stampante e monitor alquanto difficile. 

(1) Selezionare [File] / [Print with Preview].

Fase 1: stampa con driver della stampante

(2) Selezionare nel menu [Option] - [Color Handling] l‘opzione [No Color Management]. Fare clic su [Print].

Fase 2: configurazione in Photoshop

B. Impostazioni per la stampa con l’utilizzo di Adobe Photoshop CMS

Il sistema di gestione del colore di Adobe Photoshop supporta la funzione di simulazione dei colori della stampa. Questo tipo di configurazione di Adobe Photoshop 7 o superiore richiede un profilo ICC per la carta di stampa, ma è possibile constatare sul monitor in quale modo la saturazione influenzi il risultato se si lavora con immagini dai colori altamente saturi.

La gestione del colore tramite il CMS di Adobe Photoshop richiede profili accurati, un procedimento relativamente complesso. Di conseguenza raccomandiamo il metodo di impostazione più semplice descritto precedemente con il driver della stampante.

Se si visualizzano le foto con Adobe Photoshop Elements o programmi simili, il sistema di gestione del colore di Photoshop non è disponibile e quindi bisogna in ogni caso impostare i colori ricorrendo al procedimento descritto sopra con il driver della stampante.

Per la configurazione del sistema di gestione del colore Photoshop sono necessari i profili ICC della carta della stampante. Per l’allineamento tra monitor ed esito di stampa utilizzare la funzione [View] di Photoshop 7 o delle versioni più nuove del programma. Con tutti gli altri software di fotoritocco (anche Adobe Photoshop Elements) è comunque necessario optare per il metodo con il driver della stampante. 

Verifica dei colori prima della stampa con la funzione Color Proof

(1) Aprire l’immagine desiderata, selezionare nel menu [View] le opzioni [Proof] – [Custom].

Fase 1: sistema di gestione del colore „Proof Setup“

(2) Nell‘opzione [Device to Simulate], selezionare il profilo della carta da stampa. Nell’esempio qui illustrato scegliamo quindi la carta EPSON Premium Glossy Photo Paper, quindi [SPR2400 Premium Glossy]. Nel menu [Rendering Intent], selezionare l‘opzione [Relative Colorimetric], dunque la stessa impostazione effettuata nel menu [Print Preview] dell’ultima stampa. Se si seleziona nel menu [Print Preview] un altro dispositivo di riproduzione, è necessario utilzzare la stessa impostazione. Attivare la casella [Black Point Compensation]. Attivare a destra la casella [Preview]. Fare clic su [OK]. L’immagine verrà riprodotta prendendo in considerazione il profilo ICC.

Fase 2: impostazioni del sistema di gestione del colore

Stampa

(1) Nel menu [File], selezionare l‘opzione [Print with Preview]. Se necessario, configurare le impostazioni della carta. Selezionare nel menu [Options] - [Color Handling] l’opzione [Let Photoshop Determine Colors]. Selezionare [Printer Profile] e l‘opzione [SPR2400 Premium Glossy]. Nel menu [Rendering Intent] selezionare quindi l‘opzione [Relative Colorimetric] e attivare la casella [Black Point Compensation].

Photoshop: impostazioni „Stampa“

(2) Fare clic sull‘opzione [Print].


Panoramica contenuti

Per ottenere un risultato coerente è necessario prendere in considerazione le condizioni di illuminazione dell’ambiente e la luminosità del monitor.

All’articolo

Adattare il monitor alle condizioni di luce circostanti

All’articolo

Solo un’impostazione precisa tra monitor e software di ritocco, come Adobe Photoshop, porta ad un esito soddisfacente.

All‘articolo

Impostazioni per la stampa mediante il driver della stampante o mediante il sistema di gestione di colore di Adobe Photoshop

All’articolo

Procedimento di configurazione per la stampa con il driver della stampante

All’articolo