HDR
Qualità autentica in HDR

Il monitor ColorEdge PROMINENCE CG3145, con i suoi 1.000 cd/m2, possiede la luminanza necessaria per la rappresentazione di contenuti in HDR. Con un rapporto di contrasto superiore a 1.000.000:1, riproduce le tonalità cromatiche scure con grande profondità in true black. Il monitor ColorEdge PROMINENCE CG3145 è certificato come monitor Dolby Vision Mastering e supporta le curve  gamma HDR Hybrid Log  e PQ senza una limitazione automatica della luminosità (ABL). In questo modo, rappresenta le immagini con valori di colore e luminanza corretti: per vivere un’esperienza autentica in HDR.

Per saperne di più sulla tecnologia EIZO HDR


Risoluzione DCI 4K

Il monitor ColorEdge PROMINENCE CG3145 dispone di una risoluzione DCI 4K (4.096 x 2.160), corrispondente a una densità di pixel quattro volte superiore allo standard Full HD (1.920 x 1.080). In questo modo, il monitor di riferimento in HDR si rivela lo strumento ideale nella post-produzione.

DCI-4K

»Siamo rimasti subito impressionati della dinamica di rappresentazione del monitor EIZO CG3145.«

Marc Versteeg, Managing Partner di Pirates´N Paradise

Leggi l’articolo
CG3145 Wide Gamut
Wide Gamut

Grazie a Wide Gamut, i due spazi colore più usati nella post-produzione, DCI P3 e Rec.2020, sono coperti rispettivamente per il 99% e l’80%. In questo modo, la riproduzione dei colori risulta affidabile e conforme alle esigenze del settore.


Profondità di colore a 10 bit

Grazie a una rappresentazione cromatica a 10 bit basata su una LUT a 24 bit, il monitor ColorEdge PROMINENCE CG3145 mette a disposizione oltre un miliardo di colori simultaneamente, con gradazioni cromatiche più sottili e minori differenze cromatiche fra colori vicini (delta E). 


Riproduzione precisa grazie alla tabella colore a 3D Look Up Table

La tabella tridimensionale provvede ad indirizzare ogni tonalità con grande precisione, fornendo una riproduzione incredibilmente fedele. Il livello di luminosità varia da modulo a modulo LCD in rapporto al segnale d’immagine e all‘addizione dei colori rosso, verde e blu. Ciò può essere rilevato solo con l’ausilio di dispositivi di misurazione speciali. Per questo EIZO si impegna a calibrare e predisporre minuziosamente le caratteristiche cromatiche dei monitor ColorEdge direttamente in fase di fabbrica. Così facendo viene raggiunta una temperatura del colore coerente altrettanto congruente ed unitaria in ciascun monitor CG3145.

Foto: LUT a 3D
Anche per chi lavora nell’editing video, la tabella a 3D offre chiari vantaggi: grazie al software a corredo ColorNavigator è possibile emulare i colori originali del materiale cinematografico per monitorare le immagini nella stessa identica qualità finale presentata allo spettatore. La tabella a 3D LUT ottimizza inoltre l’interazione dei colori del monitor (mescolamento del rosso, verde e blu), un fattore chiave per riprodurre correttamente le tonalità neutre del grigio.

ColorNavigator NX
Gestione colore

Il monitor ColorEdge PROMINENCE CG3145 supporta il software di controllo qualità ColorNavigator NX prodotto da EIZO. ColorNavigator NX offre funzioni per il controllo qualità a livello client e la gestione risorse di monitor ColorEdge. Il software permette di assegnare a singoli progetti valori individuali diversi dalla modalità colore predefinita, ad esempio per impostazioni di luminanza o del punto di bianco e del gamma. Queste informazioni di calibratura vengono salvate direttamente nel monitor.

ColorNavigator NX offre funzioni per il controllo qualità a livello client e la gestione risorse di monitor ColorEdge.

Maggiori info su ColorNavigator NX


Valore tonale uniforme su tutto lo schermo

Pixel per pixel, la funzione Digital Uniformity Equalizer (DUE) gestisce i valori tonali del monitor su tutta l’area di visione. La cromaticità è identica in ogni punto della superficie dello schermo, senza presentare oscillazioni. La funzione DUE compensa anche gli effetti delle fluttuazioni della temperatura ambiente sulla temperatura e la luminosità del colore. In questo modo il monitor garantisce una densità luminosa uniforme e omogenea e massima purezza cromatica. Un aspetto che riveste particolare importanza nel fotoritocco.


Luminosità stabile senza scostamenti cromatici

Una delle caratteristiche di essenziale importanza nell’elaborazione grafica è la luminosità costante e la temperatura del colore stabile. L’elettronica brevettata compensa eventuali irregolarità della luminosità che possono insorgere a causa di una temperatura dell’ambiente troppo elevata. Un termometro integrato rileva eventuali fluttuazioni che vengono compensate e ridotte in modo automatico. La resa cromatica rimane costante per tutto il periodo di impiego e subito dopo l’accensione – il monitor richiede solo sette minuti per stabilizzare la sua performance. 

Foto: EIZO Helligkeitsstabilisierung

Compatibilità con attacchi e video

Il monitor ColorEdge PROMINENCE CG3145 vanta curve di valori tonali HLG e PQ Gamma conformi agli standard pertinenti nell’ambito della postproduzione professionale in HDR ed elabora i più vari formati, tra cui 4:2:2 a 10 bit a 50/60p tramite porta HDMI e fino a 4:4:4 a 10 bit a 50/60p tramite porta DisplayPort.  


Per la produzione cinematografica: profili 3D LUT

ColorNavigator NX può utilizzare file 3D LUT dal color grading di film per generare dati per l’emulazione sul monitor. Questa emulazione cinematografica è disponibile per un massimo di cinque modalità colore del monitor ed è adatta a simulare la colorazione di film.


Uso rapido

L’uso è chiaro e agevole. Il pulsante Guide, una funzione di visione d’insieme sul monitor, mostra subito la rispettiva funzione del tasto dal pannello di comando. I tasti retroilluminati permettono di comandare il monitor anche in ambienti bui. Ciò è utile specialmente in studi di post-produzione oscurati.

È possibile personalizzare singolarmente due tasti funzione con comandi od opzioni di regolazione di uso frequente. Per esempio, se si assegna un determinato spazio colore a un tasto funzione, è sufficiente premerlo per alternare due spazi colore in modo comodo e rapido. In totale sono disponibili 10 opzioni di scelta rapida.

Button Guide

Foto: Factory Adjustment
Riproduzione cromatica corretta – predisposta in fabbrica

La luminosità dei pannelli LCD può variare da modulo a modulo in rapporto al segnale d’ingresso e all’addizione dei colori rosso, verde e blu e può essere misurata solo mediante dispositivi di misurazione speciali. Proprio per questo le caratteristiche tonali del monitor CG3145 vengono calibrate con grande cura in fase di fabbricazione. I valori cromatici e la curva tonale vengono settati su 343 punti di riferimento per ottenere una rappresentazione assolutamente precisa dei livelli del grigio e una temperatura del colore stabile.


Preset spazio cromatico

Le modalità presettate per gli spazi cromatici più diffusi: Rec.2020, Rec. 709, DCI, PQ-Rec. 2100, PS-Rec. 709, PQ-DCI, HLG-Rec. 2100 sono già preinstallate e disponibili premendo un semplice tasto.


Foto: Safe Area Marker
Funzione Safe Area Markers

Ideale con sottotitoli: grazie alla funzione Safe Area Markers sei in grado di verificare quale sezione dello schermo verrà visualizzata da un altro dispositivo di output e dunque controllare se sottotitoli, testi o altri elementi dell’immagine sono visibili. Per evidenziare nel migliore dei modi i contenuti da contrassegnare è possibile cambiare il colore di marcatura.


Aspect Marker

Questa funzione consente di visualizzare aree dell'immagine e contenuti DCI-4K (4096 x 2160 pixel) e materiale 2K (2048 x 1080) che durante la fruizione su dispositivi differenti vengono rappresentati con formati di rapporto d'aspetto (aspect ratio) disparati.


4K zoom

Per analizzare agevolmente anche il più piccolo dettaglio è possibile selezionare direttamente l'ingrandimento nel menu del monitor e zoomare nelle diverse porzioni dello schermo.

4K Zoom

Luminance Warning

Con la funzione Luminance Warning è possibile evidenziare sezioni che superano una determinata luminosità nella modalità PQ (300, 500, 1000 o 4000 cd/mq). Queste aree possono essere evidenziate a piacere nei colori rosso o giallo.

EIZO CG3145 Luminance Warning

Gamut Warning

L'avvertimento spettro cromatico funziona in due modi: contenuti Rec. 2020 che non possono essere riprodotti nello spazio Rec. 709 verranno rappresentati in versione monocromatica. Alternativamente la modalità Clipping Rec.709 simula il modo in cui il materiale Rec.2020 sarà restituito su dispositivi HDTV.

Gamut Warning

Lavorare senza effetti di sfarfallio

Il monitor regala una visione confortevole, priva di effetti di sfarfallio ad ogni livello di luminosità e che non affatica la vista.


Foto: Lichtschutzhaube
Protezione dai riflessi con la palpebra luce

La palpebra luce è utilissima per prevenire abbagliamenti e riflessi indesiderati sullo schermo. La parte superiore della cornice è separabile per permettere di posizionare comodamente una sonda di misurazione.


EIZO offre cinque anni di garanzia (riparazione nel centro servizi). Ciò è possibile grazie a un processo produttivo altamente evoluto, basato su un principio semplice ma di successo: concezione tecnica innovativa e uso di materiali di alta gamma. La garanzia include anche lo stesso display LCD, per una durata di 10000 ore di funzionamento.

Panoramica garanzia

Il monitor possiede una garanzia sui colori e sulla luminanza che si attiva dalla data di acquisto per un massimo 10.000 ore di funzionamento a una luminanza massima di 800 cd/m2 e a una temperatura del colore di 6.500 K.

Panoramica garanzia

Maggiori info sull'HDR

Breve descrizione per rendere comprensibile la tecnologia HDR – nozioni di base e nuovi sviluppi

Informazioni e notizie sull'HDR

Quali sono le differenze tra HDR fotografico e HDR video? E cosa serve per poter godere della qualità HDR?

Una breve guida per capire come funziona l'HDR sui TV e nell'iPhone

Il monitor ColorEdge PROMINENCE CG3145 supera di gran lunga le capacità dei monitor della concorrenza.

Ulteriori dettagli

Domande frequenti
Non sono in grado di riprodurre la risoluzione raccomandata, quale può essere la causa?

Ciò può essere causato dal driver della scheda grafica. Effettuare un aggiornamento del driver della scheda grafica e riavviare il PC e il monitor. Schede grafiche non più recenti possono eventualmente non essere in grado di riprodurre la risoluzione selezionata. In questo caso si renderà necessario l’impiego di una scheda grafica più recente con un’uscita adeguata.

Pixel difettosi – quale garanzia offre EIZO?

I pannelli LCD sono composti da pixel e subpixel di tre colori diversi: rosso, verde e blu. Gli elementi possono presentare dei difetti che si manifestano con pixel spenti (tipo 2), perennemente accesi (tipo 1) e difetto di uno dei tre subpixel (rosso, verde e blu). I monitor EIZO sono pienamente conformi ai requisiti internazionali che stabiliscono l’entità del difetto dei pixel e le relative tolleranze. La gran parte dei monitor vanta una garanzia 0 pixel difettosi per subpixel accesi (elementi parziali ISO 9241-307) per un periodo di sei mesi dalla data di acquisto (Per favore consultare la scheda tecnica del prodotto o rivolgersi per chiarimenti al rivenditore EIZO di fiducia).

A cosa serve l‘hub USB?

In combinazione con un PC compatibile con lo standard USB, il monitor fungerà da hub, al quale è possibile collegare ulteriori periferiche compatibili con la comunicazione seriale USB.

Con che cosa pulisco la superficie del mio monitor LCD EIZO?

Per mantenere la superficie del monitor sempre protetta si consiglia la pulizia della superifice con il kit di pulizia EIZO.

IMPORTANTE: non utilizzare solventi come benzina, alcool, agenti diluenti o abrasivi che possono danneggiare la struttura del cabinet.

Cabinet
Per togliere eventuali macchie pulire l’unità con un panno morbido asciutto o solo leggermente inumidito con una soluzione detergente delicata o con acqua. Non usare spray o cera sul cabinet.

LCD
La superficie dello schermo può essere eventualmente pulita con un panno di cotone con superificie morbida per non graffiarla oppure con pezzuole in microfibra.

Cosa significa gamma?

La riproduzione della tonalità cromatica è in relazione alla variazione del livello di segnale in entrata. Questa relazione è denominata generalmente caratteristica gamma. Nella riproduzione d’immagini, valori gamma bassi provocano immagini biancastre e valori gamma alti immagini dai contrasti intensi.