Stable viewing angles
Qualità eccellente e immagini nitide

Il monitor propone un’elevata risoluzione di (3840 x 2160 (4K UHD) Pixel), un ottimo rapporto di contrasto di 1000:1 e una luminosità di 350 cd/m2. In questo modo strutture e grafiche possono essere elaborate con grande precisione. I contorni dei caratteri sono chiari e nitidi. Il modulo LCD con tecnologia IPS (Wide Gamut) consente un angolo di visione di 178 per una visione senza perdita di cromaticità e contrasto anche dai lati.


Wide Gamut – adatto alla stampa e al formato RAW

Chi elabora foto nel formato RAW o AdobeRGB non può rinunciare ad una gamma cromatica estesa. Lo spazio cromatico WideGamut copre il 99% dello spazio AdobeRGB. Nel caso in cui le foto RAW siano convertite nel formato AdobeRGB, il monitor sarà quindi in grado di riprodurle in modo assolutamente corretto e congruente preciso. Il cielo intensamente azzurro e il verde intenso del bosco verranno rappresentati con corrispondenza -  al contrario dei monitor che dispongono solo dello spazio colore sRGB. Ma anche nel processo della stampa, il monitor EIZO offre molti vantaggi e copre pressoché interamente lo spazio cromatico CMYK (come per esempio ISO Coated e U.S. Web Coated). Vedere l’esito della stampa direttamente sul monitor significa per gli utenti professionali un considerevole risparmio di tempo. 

Foto: EIZO Wide Gamut
Foto: EIZO Wide Gamut
sRGB
Adobe RGB

Riproduzione precisa grazie alla tabella colore a 3D Look Up Table

La tabella tridimensionale provvede ad indirizzare ogni tonalità con grande precisione, fornendo una riproduzione incredibilmente fedele. Il livello di luminosità varia da modulo a modulo LCD in rapporto al segnale d’immagine e all‘addizione dei colori rosso, verde e blu. Ciò può essere rilevato solo con l’ausilio di dispositivi di misurazione speciali. Per questo EIZO si impegna a calibrare e predisporre minuziosamente le caratteristiche cromatiche dei monitor ColorEdge direttamente in fase di fabbrica. Così facendo viene raggiunta una temperatura del colore coerente altrettanto congruente ed unitaria in ciascun monitor CG248-4K.

Foto: LUT a 3D
Anche per chi lavora nell’editing video, la tabella a 3D offre chiari vantaggi: grazie al software a corredo ColorNavigator è possibile emulare i colori originali del materiale cinematografico per monitorare le immagini nella stessa identica qualità finale presentata allo spettatore. La tabella a 3D LUT ottimizza inoltre l’interazione dei colori del monitor (mescolamento del rosso, verde e blu), un fattore chiave per riprodurre correttamente le tonalità neutre del grigio.

Sensore integrato per l’autocalibrazione

Il sensore integrato assicura la massima precisione cromatica possibile. Perfettamente armonizzato con il monitor rileva opportunamente gli influssi ambientali, come l’illuminazione, correlando i parametri al centro e ai lati con quelli dell’intera area di visualizzazione, al fine di ottenere una resa uniforme e omogenea su tutto lo schermo. La sonda di calibrazione è integrata nella cornice del cabinet e si posiziona sullo schermo solo nelle fasi di calibrazione. Ciò contribuisce a ridurre laboriosi processi di impostazione.

Foto: sensore integrato EIZO per la calibrazione
Ancora più confortevole: il software ColorNavigator oppure il menù OnScreen permettono di stabilire l'intervallo di calibrazione del monitor a seconda delle proprie necessità. L'operazione avviene in automatico, senza l'intervento dell'utente. In questo modo potete attivare la calibrazione a piacere, anche di notte e senza dover collegare il PC.

Calibrazione hardware professionale

Un risultato ottimale può essere raggiunto solo con un monitor perfettamente calibrato. La calibrazione tramite software può essere estremamente laboriosa e richiede conoscenze profonde sulla gestione del colore. Il CG248-4K dispone a corredo del software ColorNavigator. In poco tempo anche l'utente meno esperto potrà calibrare il suo monitor. Utenti avanzati possono comunque impostare individualmente i rispettivi parametri della luminosità, del valore gamma e della curva tonale secondo le proprie necessità. La calibrazione avviene in maniera completamente autonoma e in maniera incredibilmente precisa e rapida. E siccome la calibrazione si avvale della tabella LUT del monitor, l'accuratezza delle tonalità è sempre ottimale e senza perdità di qualità e del tutto indipendente dal PC e dalla scheda grafica. Il CG248-4K si lascia dunque integrare con la massima versatilità in ogni sistema esistente.

Dettagli ColorNavigator

ColorNavigator

Valore tonale uniforme su tutto lo schermo

Pixel per pixel, la funzione Digital Uniformity Equalizer (DUE) gestisce i valori tonali del monitor su tutta l’area di visione. La cromaticità è identica in ogni punto della superficie dello schermo, senza presentare oscillazioni. La funzione DUE compensa anche gli effetti delle fluttuazioni della temperatura ambiente sulla temperatura e la luminosità del colore. In questo modo il monitor garantisce una densità luminosa uniforme e omogenea e massima purezza cromatica. Un aspetto che riveste particolare importanza nel fotoritocco.


Profondità a 10 bit: un miliardo di tonalità con gradazioni finissime

La riproduzione del colore a 10 bit si avvale della tabella colore a 16 bit e sfrutta un ricco spettro cromatico, di gran lunga superiore rispetto ad un monitor a 8 bit. Le gradazioni sono più accurate e le transizioni più raffinate. Importante per la postproduzione: la scala di grigio estesa è in grado di rappresentare un numero superiore di tonalità del grigio dal 6 al 14%.

Profondità EIZO
Rappresentazione a 8 bit e a 10 bit

Luminosità stabile senza scostamenti cromatici

Una delle caratteristiche di essenziale importanza nell’elaborazione grafica è la luminosità costante e la temperatura del colore stabile. L’elettronica brevettata compensa eventuali irregolarità della luminosità che possono insorgere a causa di una temperatura dell’ambiente troppo elevata. Un termometro integrato rileva eventuali fluttuazioni che vengono compensate e ridotte in modo automatico. La resa cromatica rimane costante per tutto il periodo di impiego e subito dopo l’accensione – il monitor richiede solo sette minuti per stabilizzare la sua performance. 

Foto: EIZO Helligkeitsstabilisierung

True Black: per immagini di grande qualità

Nei monitor LCD il colore nero appare talvolta sbiadito o troppo chiaro. La tecnologia TrueBlack ottimizza il rapporto di contrasto e rende le tonalità scure più intense e profonde.

Foto: EIZO True Black
ColorEdge Monitor
Foto: EIZO False-Black
Altro monitor

Lavorare senza effetti di sfarfallio

Il monitor regala una visione confortevole, priva di effetti di sfarfallio ad ogni livello di luminosità e che non affatica la vista.


Un monitor, tanti ingressi

Più semplice non si può: la maggior parte dei dispositivi come PC, laptop o fotocamera digitale possono essere connessi direttamente al monitor che offre tanti ingressi diversi e rende quindi più comoda la gestione dei contenuti.


Per la produzione cine-televisiva: profili a 3D

Per la produzione cine-televisiva ColorNavigator e ColorNavigator NX dispongono della capacità di emulare i colori di dati a 3D LUT del color grading di un film per creare un’emulazione sul monitor. Per l’emulazione sono disponibili cinque modalità colore.

Per la produzione di video e film: HDMI

Largamente utilizzata per la produzione cine-televisiva è la scansione dei fotogrammi a 24 fps (fotogrammi per secondo). Mentre la maggior parte dei monitor utilizzano una scansione di 60 fps che potrebbe con ogni probabilità rendere innaturali le immagini, il monitor EIZO supporta subito la scansione di materiale cinematografico a 24 fps, agevolando la verifica dell’effetto finale sullo spettatore.

Per il video editing il monitor è in grado di visualizzare le frequenze e risoluzioni più consuete: segnali HDMI vengono supportati alle frequenze 60, 50, 30, 25 e 24 Hz. Lo schermo dispone inoltre di una conversione I/P.

Cambio ultrarapido tra le modalità colore

Esempio

Premendo un solo tasto sono disponibili le modalità colore memorizzate nel monitor e gli standard più diffusi come sRGB, Rec.709, EBU SMPTE-C e DCI, preimpostati accuratamente in fabbrica. Anche le impostazioni calibrate e personalizzate possono essere salvate. La commutazione tra una modalità e l'altra avviene in modo rapido ed efficiente, senza dover ripetere nuovamente la calibrazione e risparmiando tempo prezioso.


Controllo veloce dei comandi – anche in ambienti bui

La guida del monitor è semplice e chiara: menù e controlli sono completi ed efficaci. Durante l'utilizzo del menù per la configurazione appaiono sopra i pulsanti a video delle etichette descrittive per trovare subito il tasto giusto. I pulsanti retroilluminati sul frontale del cabinet risultano di grande utilità negli studi scarsamente illuminati.

Ergonomico e stabile: il piedistallo regolabile

Il piedistallo ergonomico del monitor CG248-4K è inclinabile, ruotabile e regolabile in altezza senza sforzo per una visione confortevole e una postura comoda. Lo schermo si può abbassare in modo scorrevole fino alla base del supporto.

Altezza
150 mm
Inclinazione
Verso l’alto 35°, verso il basso 5°
Rotazione
344°
Funzione pivot
Rotazione verticale: verso destra 90°

Schermo antiriflesso

Il pannello IPS propone una superficie antiriflesso che aiuta a ridurre efficacemente abbagliamenti e riverberi, proteggendo gli occhi da sforzi eccessivi e di conseguenza evitando stress e affaticamento visivo. Il monitor offre un'ampio angolo di visione senza perdite e variazioni cromatiche nelle aree laterali, pratico e vantaggioso se più persone sono sedute davanti allo schermo.


Foto: Factory Adjustment
Riproduzione esatta dei colori - preimpostazione in fabbrica

La restituzione dell'immagine dei pannelli LCD può risultare diversa da pannello a pannello. Ecco perché ogni singolo monitor ColorEdge viene regolato e impostato con la massima scrupolosità in fabbrica. A tale scopo, le curve gamma dei canali rosso, verde e blu vengono attentamente controllate e, se necessario, opportunamente corrette. Questa esclusiva calibrazione di fabbrica consente all'utente di utilizzare il monitor con gli spazi di colore preimpostati subito dopo averlo estratto dalla confezione. Inoltre, la calibrazione di fabbrica permette una ricalibrazione molto veloce mediante il software ColorNavigator.


Foto: EIZO Chip
Esatta e veloce – la calibrazione hardware

Il software in dotazione ColorNavigator interagisce direttamente con la tabella colore del monitor. L’utente deve impostare solo la temperatura del colore, la luminosità, il livello del nero e la curva tonale secondo le proprie esigenze. La calibrazione avviene successivamente in modo rapido e completamente automatico, basandosi sui parametri preimpostati ad hoc in fabbrica e offrendo una precisione cromatica unica.


Foto: Safe Area Marker
Funzione Safe Area Markers

Ideale con sottotitoli: grazie alla funzione Safe Area Markers sei in grado di verificare quale sezione dello schermo verrà visualizzata da un altro dispositivo di output e dunque controllare se sottotitoli, testi o altri elementi dell’immagine sono visibili. Per evidenziare nel migliore dei modi i contenuti da contrassegnare è possibile cambiare il colore di marcatura.


Foto: Lichtschutzhaube
Protezione dai riflessi con la palpebra luce

La palpebra luce è utilissima per prevenire abbagliamenti e riflessi indesiderati sullo schermo. La parte superiore della cornice è separabile per permettere di posizionare comodamente una sonda di misurazione.


Garanzia dei parametri di luminosità
Garanzia dei parametri di luminosità

EIZO garantisce i parametri di luminosità per un periodo di 5 anni dall'acquisto o di 10.000 ore d'impiego, a seconda di quello che si verifica prima, se si utilizza il display secondo i valori raccomandati di luminosità massima di 120 cd/mq e una temperatura tra i 5.000 e 6.500 K.


4K - Domande frequenti
Quali sono i requisiti essenziali per poter elaborare segnali a 4K a 60Hz?

Per poter elaborare una risoluzione a 4K e 60 Hz è necessario l’utilizzo di una scheda grafica con segnale DisplayPort versione 1.2.

Il mio PC o Mac sono in grado di visualizzare la risoluzione a 4K?

Nell’elenco sottostante sono indicate le schede grafiche che supportano i monitor EIZO a 4K.

Possono connettere il monitor a un’attrezzatura video professionale che supporta la risoluzione 4K?

Informazioni relative alla compatibilità di monitor 4K a dispositivi video.

Che differenza c’è fra 4K-UHD e 4K-DCI?

4K-UHD descrive la risoluzione a 3.840 x 2.160 pixel, 4K-DCI invece la risoluzione a 4.096 x 2.160. 4K-DCI pixel che viene utilizzata dall’industria televisiva.

E‘ richiesto un cavo DisplayPort particolare per la risoluzione 4K a 60Hz?

No, generalmente è possibile utilizzare un comune cavo DisplayPort di buona qualità.

Trovate le risposte alle domande più frequenti sui nostri prodotti nella sezione FAQ.

Link FAQ

Accessori
EIZO ScreenCleaner
EIZO ScreenCleaner

Per una pulizia efficiente di parti e superfici

RadiLight for ColorEdge
RadiLight for ColorEdge

Fonte di luce per i modelli ColorEdge e per applicazioni dedite a Creative Suite. Da applicare comodamente in ambiti di lavoro bui

177,00 EUR
incl. 22 % IVA.