Tra le novità spicca il monitor a 5 megapixel RadiForce RX560. Il modello a 21,3 pollici a 5 megapixel con tecnologia LTPS è espressamente concepito per la refertazione di immagini radiografiche e per la mammografia. L’estetica estremamente ridotta e le numerose funzioni aggiuntive permettono di lavorare in tutta comodità e massima efficienza. Il monitor RX560 è disponibile con supporto a doppio schermo venduto sotto il nome “RadiForce RX560 MammoDuo”. Questa particolare configurazione sostiene due display e consente di effettuare congiuntamente il riposizionamento dell‘altezza, l’inclinazione in senso orizzontale e verticale, ma anche l’orientamento a destra e sinistra di entrambi gli schermi, senza che rimangano interstizi. Il monitor dispone inoltre dell’evoluta tecnologia Hybrid Gamma PXL che identifica automaticamente su unico schermo con la massima precisione le aree di visualizzazione monocromatiche da quelle a colori, impostando la luminosità al livello ottimale. Ciò garantisce un altissimo grado di sensibilità diagnostica di immagini monocromatiche e a colori.

Particolarmente efficienti e pratiche sono anche le funzioni Work-and-Flow che verranno presentate in modo esemplare nel monitor RadiForce RX660, come ad esempio la funzione dedicata “Point and Focus” che consente all’operatore di mettere in evidenza, mediante mouse o tastiera, determinate sezioni dello schermo che risultano di particolare interesse. Per rendere queste parti più marcate e agevolarne l’analisi, la luminosità e i livelli del grigio del rimanente spazio di lavoro verranno opportuamente ridotti.

Allo stand saranno inoltre esibiti anche i modelli destinati alla consultazione clinica con curva DICOM preimpostata e sensore integrato per la calibrazione, come il modello RadiForce MX315 che offre il più alto grado di precisione visiva. Immagine radiologiche vengono restituite con grande precisione – ideale per la refertazione di immagini multistrato e metodiche di ricostruzione 3D.

Tra i protagonisti i noti software di controllo della qualità EIZO RadiCS e RadiNET Pro che provvedono alla costante verifica del corretto funzionamento dei monitor, per gestire e documentare la cronologia e le procedure di calibrazione ed effettuare l’archiviazione dei protocolli di riferimento in modo rapido, semplice e preciso.

Con CuratOR Alipe, EIZO esibisce per la prima volta all’ECR i suoi prodotti di gestione video over IP per una trasmissione flessibile e senza perdità di qualità di dati mediante la rete IP. E con il pannello per sala operatoria SP2-24T-49 propone una soluzione in ambito chirurgico che unisce le postazioni KIS e PACS in un unico dispositivo. Il software di gestione e amministrazione video Caliop funge da interfaccia user centrale del sistema.

In aggiunta, EIZO presenterà un proiettore di terze parti che potrà essere utilizzato in sale training o educational per l’osservazione operatoria, postoperatoria e in una sala di consultazione radiologica.

Lo stand EIZO si trova al padiglione Expo X5, stand numero 510.

Download